domenica 29 gennaio 2017

La voglia di scrivere non é ancora finita!

Cari appassionati del mio blog negli ultimi mesi non ho scritto molto. Sono una persona atipica forse in un mondo, quello virtuale, in cui ci sono persone che postano tutto ciò che fanno. Dopo la Firenze marathon ho partecipato ad una sola gara e non ho fatto percorsi particolari per cui ho pensato che fosse più intelligente un periodo di silenzio piuttosto che descrivere cose già viste o di poco interesse. In questo periodo é iniziata la preparazione del Viaggio Podistico 2017 che é l'impresa atletica che ho messo in piedi insieme ai miei amici Nicola Nardi, Riccardo Uramonti e Giorgio Zanninello e ci stiamo mettendo davvero  l'anima. Sicuramente più avanti posterò qualche video e le impressioni sull' avvicinamento ad un evento così importante per noi ma saranno solamente delle occasioni. Dopo il 12 maggio riprenderò l'attività agonistica e quindi anche i post sulle gare che farò. Se avete voglia di continuare a seguire l' avventura che nel week wend dell'adunata A.N.A. (12/13 maggio) ci vedrà tentare di realizzare il "progetto" Viaggio Podistico 2017" potete farlo nella pagina ufficiale dell' impresa atletica CLICCANDO QUI
Restate in contatto...

sabato 21 gennaio 2017

Viaggio Podisitco 2017:l'avventura é appena cominciata!


Il Viaggio Podistico 2017 NON E' UNA GARA ma un' impresa sportiva riservata a quattro atleti veneti: Giorgio Zanninello, Riccardo Uramonti, Nicola Nardi e Alberto Bressan Pasteo. In occasione della 90^ adunata A.N.A. che si svolgerà a Treviso nei giorni 13 e 14 maggio il piccolo gruppo di atleti partirà dal ponte degli alpini di Bassano (Vi) la sera di venerdì 12 maggio. Lasciato il centro della città transiteranno per Romano d'Ezzelino da dove inizierà il tratto più impegnativo che li vedrà salire sul monte Grappa. Al 19° km transiteranno al monumento ai caduti di Cima Grappa e di dirigeranno verso il sentiero delle Meatte. Verso il 30° km sarà la volta del monte Palon con la sua storia fatta di trincee e di fortini che ricorderanno agli atleti che molti anni fa, proprio in questi luoghi, ci sono state persone che sono morte per difendere la partia. Proseguiranno nell'oscurità verso Fener (BL) dopo 40 km e circa 2000 D+. Da Fener le cose inzieranno a farsi meno impegnative per quel che riguarda il tracciato ma davanti a loro avranno ancora tanta strada da fare. Si susseguiranno nell'ordine S.Vito, Valdobbiadene, Crocetta del M.llo, Ciano del M.llo, Santi Angeli e Volpago del M.llo dove i km saranno ormai 70! Con tutta la salita ormai alle spalle, circa 2500 D+, gli atleti passeranno per Arcade, Povegliano e Ponzano ed arrivando alla meta che sarà piazza dei Signori a Treviso, teatro della 90esima Adunata Nazionale Alpini . 90 km in totale che non saranno uno scherzo ma l'iniziativa é stata presa da tutti con etrema serietà. La squadra ha già iniziato la preparazione che tra circa 4 mesi li vedrà tentare un' impresa tanto grande. Su Facebook la pagina ufficiale (CLICCA QUI) dove sarà possibile seguire l'iniziativa. Sarà anche prodotto un DVD a scopo di beneficenza verso l'Istituto La Nostra Famiglia. Il documentario  racconterà tutta la storia del Viaggio Podistico 2017. Una delle particolarità di questo progetto sarà la colonna sonora autorizzata da Massimo Varini storico chitarrista di Biagio Antonacci che ha accolto positivamente la richiesta che gli é stata fatta e al quale tutto il gruppo vuole ringraziare vivamente. Anche se non é una gara, anche se magari non siete alpini e anche se ci sono sempre 1000 impegni magari ogni tanto passate a vedere come procedono i ragazzi del "VIAGGIO". Restate in contatto...

domenica 18 dicembre 2016

Cusignana (Tv):maratonina di San Silvestro


Cusignana stamattina attendeva  l' arrivo del popolo del podismo mentre la colonnina di mercurio diceva che erano 4 i gradi sotto lo zero in una mattinata decisamente invernale. Non sono bastati neppure i primi raggi di sole a riscaldare la giornata ma i podisti, per nulla  scoraggiati, si sono presentati numerosi allo start della gara. Classica gara F.I.A.S.P. con partenza libera e assolutamente non competitiva. Tra i vari percorsi a disposizione era scontato che avrei optato per la mezza maratona anche perché si sarebbe snodata per gran parte nel bosco del Montello con un susseguirsi di cambi di pendenza. Primi km su asfalto ma è bastato passare il paese di Giavera del Montello che tutto è cambiato. Fondo ghiacciato e sterrati un pò sconnessi ma niente di pericoloso mentre i km iniziavano a sommarsi senza affanni. Correre nel bosco è sempre stato per me l' habitat perfetto tra profumo di torba e muschio. Il fascino del Montello si è mostrato in tutta la sua grandezza verso il 10° km quando a sinistra si potevano ammirare le Prealpi e a destra la valle del Piave verso Treviso. Verso il 16° km, con le salite ormai alle spalle, ecco la lunga discesa verso Giavera e altri panorami meravigliosi. Nell'ultimo tratto hoi deciso di accelerare un po' il passo inanellando qualche km sotto i 4'30"/km ma oggi il cronometro era proprio l'ultimo pensiero. Gara molto bella con dei percorsi molto allenanti  e soprattutto ricchi di sterrato e cambi di pendenza e immersi nella natura. La corsa é una passione davvero particolare in cui capita che a volte ci si diverte davvero con poco.
PER VOTARE IL MIO BLOG SU NET-PARADE CLICCA QUI

Responsabilità

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.